Approfondimenti

Articoli che analizzano la band, un tour, un progetto musicale extra U2, una canzone, una tematica

Extra

Articoli su tutto quello che riguarda gli U2 NON a livello musicale (attivismo, ONE, (RED), ecc.)

U2 Innocence + Experience Tour

Setlist, articoli, video, e foto del tour a supporto di Songs Of Innocence

Songs Of Innocence

Tutto sull'album degli U2 pubblicato il 9 settembre 2014

U2360GRADI [PINK]

La rubrica tutta al femminile dedicata agli U2 scritta da Angela Barresi

Home » Approfondimenti, News

Auguri a The Edge, lo “scienziato” degli U2!

Inserito da on agosto 8 – 09:00 | 110 visite

‎”Il suo segreto è che ha imparato da solo a suonare – è per questo che è così unico. Ha una mente innovativa : ogni album degli U2 ha un suono nuovo, il suo punto di forza è la melodia. The Edge si concentra sull’interazione tra la sua chitarra con la voce di Bono. E’ uno scienziato, un poeta.”

(Daniel Lanois)

Il compleanno del nostro The Edge è un’ottima occasione per parlare un po’ di lui come chitarrista rock moderno.
The Edge è riconosciuto ad oggi come uno dei chitarristi più importanti ed influenti della musica rock e pop.
È un chitarrista essenzialmente ritmico, anche se come vedremo tra poco ha scritto e suonato anche ottime parti di assolo. È maniacale nella cura dei piccoli dettagli e scientifico nella ricerca del suono perfetto e nella combinazione e sperimentazione di effetti e tecnologie all’avanguardia per tutto ciò che riguarda la chitarra elettrica.
La sua ricerca sonora ha sicuramente tratto influenze positive dall’incontro di due personalità come Brian Eno e Daniel Lanois.
Il suo suono caratteristico è dato dal delay, non scenderemo però nel lato tecnico. avendo fatto di questo effetto uno strumento al pari della chitarra stessa.
Questo suono caratteristico poi è quello che fa riconoscere gli U2 in tutto il mondo quando si ascoltano canzoni come Where The Streets Have No Name, Sunday Bloody Sunday e Pride (In The  Name Of Love).
La sua strumentazione è molto vasta come numero di chitarre ed effetti, la cui combinazione è diventata sempre più sofisticata nel corso degli anni.
È coadiuvato dal suo fidato tecnico ed amico Dallas Schoo.
Dicevamo prima che The Edge è un chitarrista essenzialmente ritmico ma come possiamo dimenticare le parti di assolo in The Fly, New Year’s Day, Walk On Unknown Caller? Tanto per fare alcuni esempi.
Ancora più belle però sono le parti di assolo dal vivo delle canzoni sopra citate e di pezzi come Miracle Drug, All I Want Is You, With Or Without You, Mysterious Ways, Love Is Blindess, Bullet The Blue Sky specialmente nella versione dello ZOO TV TOUR e la splendida Kite suonata in Australia nel 2006.

Da non sottovalutare poi il suo contributo come cantante. Ricordiamo episodi come Van Diemen’s Land e Numb in cui canta senza Bono o canzoni come Sunday Bloody Sunday, Seconds, New Year’s Day, The Fly, Ultraviolet (Light My Way) e Miracle Drug in cui i suoi cori detti anche backing vocals fanno veramente la differenza.
Più in generale comunque in tutta la discografia degli U2 la voce di The Edge è molto importante.
A tal proposito qui trovate un nostro vecchio articolo che parla di questo tema  The Edge: l’arma segreta degli U2

Qui invece c’è un altro link ad una nostra traduzione di un articolo di Gibson.com uscito proprio per il compleanno di The Edge dell l’8 agosto 2011 The Edge: ‘Il Genio del suono’ degli U2.

In questo video troviamo invece The Edge alle prese con una rara esibizione di Running To Stand Still in versione acustica dove suona e canta da solo.

 

 

 

Articolo a cura di Jacopo D’Ipolito @JakDip

Foto in evidenza by © Pradip D.Patel (@u2photography)

 

Tags: , , , , ,

UA-23020968-1