U2 The Joshua Tree Tour 2019

Setlist, articoli, video e foto del tour degli U2 in Oceania e Asia del 2019

Approfondimenti

Articoli che analizzano e raccontano la band, un tour, un progetto musicale extra U2, una collaborazione con altri artisti dal vivo, una canzone, una tematica, un album, e il pensiero dei fan

Songs of Experience

Tutte le notizie sull'album degli U2 pubblicato il primo dicembre 2017

U2 Experience + Innocence Tour

Setlist. articoli, video e foto del tour a supporto di Songs of Experience

Extra

Articoli su tutto quello che riguarda gli U2 NON a livello musicale (attivismo, ONE, (RED), impegno nel sociale, vita privata)

Home » Approfondimenti, Tutte le news sugli U2

Edward Collins replica: “Gli U2 sembrano incapaci di cogliere il nocciolo della questione”

Inserito da on luglio 16 – 14:15 | 750 visite

Il Baltimore Sun pubblica una replica scritta da Edwar Collins in risposta alla lettera di The Edge (vedi articolo: THE EDGE: Gli U2 e Bono non evadono le tasse) di qualche giorno fa.

Ecco la replica:

“Gli U2 sembrano incapaci di cogliere il nocciolo della questione riguardo il loro status fiscale in Irlanda (‘The Edge: gli U2 e Bono non hanno mai evaso le tasse’, 13 luglio). Nessuno in quest’isola dubita che siano pienamente conformi con la legge irlandese o europea, o che abbiano diritto di spostare la loro sede fiscale in Olanda. Infatti il governo irlandese può lamentarsi, considerando le critiche che l’Irlanda ha ricevuto da molte parti in europa per il proprio basso tasso d’imposte sulle società. Piuttosto, il cavillo sta quando Bono & C. predicano sui diritti e torti di distribuzione della ricchezza.

Gli U2 non sono in grado di sgridare l’Europa (e in particolare l’Irlanda) sulla riluttanza a contribuire maggiormanete per l’Africa, o per premere i nostri governi a farlo. L’Irlanda si limita a un ospizio economico, oberato da debiti bancari invalidanti, dal 15% di disoccupazione, e dalla camicia di forza dell’unione monetaria europea. La popolazione irlandese si sente giustamente offesa che gli U2 abbiano scelto di deviare i propri guadagni attraverso il sistema fiscale olandese, avvalendosi così di tassi piu bassi, e negando al proprio paese un significativo ammontare, che farebbe davvero la differenza all’economia irlandese e alla società in questo periodo critico.

Sono oltremodo più oltraggiati dalla continua insistenza di Bono sulla necessità di fare molto per i poveri, quando lui e i suoi amici hanno effettivamente rifiutato di fare qualcosa per i poveri d’Irlanda, o almeno di parlare a loro nome. In un momento in cui il governo Irlandese sta chiudendo ospedali e scuole e affrontando un insopportabile pressione da interessi bancari europei, e registrando numeri record di persone che si affidano a strutture benefiche per sfamare la propria famiglia, può la colossale fuga fiscale degli U2 farli sentire moralmente giustificati nel loro immorale e ipocrita comportamento?

Per quanto riguarda The Edge, è divertente sentirlo parlare che l’Irlanda non sia in bancarotta. Capisco che possa essere difficile mantenere una visione imparziale dal proprio palazzo a Malibu, ma forse se camminasse per le strade di Dublino o Limerick fra la gente normale, potrebbe imparare a tacere su queste questioni. Potrei suggerirgli di iniziare a visitare il numero record di mense nella sua città natale?”

-Edward Collins, Galway, Ireland-


Voi cosa ne pensate? È giusto accusare gli U2 per preferire di conservare il proprio patrimonio come meglio credono?

Diteci cosa ne pensate!

 

| Baltimore Sun

Tags:

UA-23020968-1