News

Tutte le news più importanti per tenersi aggiornati sul mondo U2

U2 The Joshua Tree 2017
Rassegna Stampa

La rassegna delle migliori testate giornalistiche nazionali

Rumors

Tutte le notizie in circolazione in attesa di ufficialità

U2360GRADI [PINK]

La rubrica tutta al femminile dedicata agli U2 scritta da Angela Barresi

Home » Songs Of Innocence

Iris (Hold Me Close) – TESTO + TRADUZIONE

Inserito da on settembre 10 – 01:01 Un commento | 44.971 visite

Iris (Hold Me Close)

The star
That gives us light
Has been gone for a while
But it’s not an illusion
The ache
In my heart
Is so much a part of who I am
Something in your eyes
Took a thousand years to get here
Something in your eyes
Took a thousand years, a thousand years

Hold me close, hold me close and don’t let go
Hold me close like I’m someone that you might know
Hold me close the darkness just lets us see
Who we are
I’ve got your life inside of me

Iris… Iris…

Once we are born, we begin to forget
The very reason we came
But you
I’m sure I’ve met
Long before the night the stars went out
We’re meeting up again

Hold me close, hold me close and don’t let go
Hold me close like I’m someone that you might know
Hold me close the darkness just lets us see
Who we are
I’ve got your life inside of me

Iris… Iris…

The stars are bright but do they know
The universe is beautiful but cold

You took me by the hand
I thought that I was leading you
But it was you made me your man
Machine
I dream
Where you are
Iris standing in the hall
She tells me I can do it all
Iris wakes to my nightmares
Don’t fear the world it isn’t there

Iris playing on the strand
She buries the boy beneath the sand
Iris says that I will be the death of her
It was not me

Iris… Iris…

Free yourself, to be yourself if only you could see yourself
Free yourself, to be yourself if only you could see…

 

TRADUZUONE A CURA DI ELISA A.

IRIS (Tienimi Stretto)

 

La stella
Che ci illumina
Se ne è andata da un po’
Ma non è un’illusione

Il dolore
Nel mio cuore
E’ una parte importante di me
Qualcosa nei tuoi occhi
Ci ha messo mille anni per arrivare qui
Qualcosa nei tuoi occhi
Ci ha messo mille anni, mille anni.

Tienimi stretto, tienimi stretto e non lasciarmi andare
Tienimi stretto come se fossi qualcuno che conosci
Tienimi stretto il buio ci fa vedere
Chi siamo
Ho la tua vita dentro di me.

Iris… Iris…

Appena nati, già iniziamo a dimenticare
La ragione per cui siamo venuti
Ma tu
Sono sicuro di averti già conosciuta
Molto prima di quella notte quando le stelle si sono spente
Ci incontreremo ancora.

Tienimi stretto, tienimi stretto e non lasciarmi.
Tienimi stretto come se fossi qualcuno che conosci
Tienimi stretto, il buio ci fa vedere
Chi siamo
Ho la tua vita dentro di me.

Iris… Iris…

Le stelle sono luminose ma lo sanno
L’universo è bellissimo ma freddo.

Mi hai preso per mano
Io credevo di guidare te
Ma eri tu che mi hai fatto diventare il tuo uomo

Macchina

Sogno dove sei
Iris in piedi nel corridoio
Mi dice che posso fare ogni cosa
Iris si sveglia nei miei incubi
Non temere, il mondo non è lì.

Iris che gioca sulla spiaggia
Seppellisce il ragazzo sotto la sabbia
Iris che dice che la farò morire
Ma non sono stato io.

Iris…. Iris

Liberati, per essere te stessa se solo potessi vederti
Liberati, per essere te stessa se solo potessi vedere.

Tags: , , ,

  • elio

    Paul Hewson (mi piace chiamarlo con il suo vero nome) aveva solo 14 anni quando è morta la madre. Il testo e la musica passano, prima, descrivendo un momento di dolore e caos, poi la pace per aver accettato tutto l’amore che lei può aver dato al figlio in soli 14 anni (tu vivi in me e mi hai condotto ad essere uomo, anche con gli incubi che arrivano ogni notte). Incubi o voglia di rivederla? Un sentimento che vivo e condivido. Elio

UA-23020968-1