Songs of Experience

Tutte le notizie sull'album degli U2 pubblicato il primo dicembre 2017

U2 Experience + Innocence Tour

Setlist. articoli, video e foto del tour a supporto di Songs of Experience

Approfondimenti

Articoli che analizzano e raccontano la band, un tour, un progetto musicale extra U2, una collaborazione con altri artisti dal vivo, una canzone, una tematica, un album, e il pensiero dei fan

U2 The Joshua Tree Tour 2017

Setlist, articoli, video e foto del tour celebrativo dei 30 anni di The Joshua Tree

Extra

Articoli su tutto quello che riguarda gli U2 NON a livello musicale (attivismo, ONE, (RED), impegno nel sociale, vita privata)

Home » U2360GRADI [PINK]

Bono: la fede nella musica

Inserito da on marzo 16 – 09:00 | 625 visite

Molti album degli U2 contengono canzoni i cui testi sono direttamente ispirati a parole e salmi della Bibbia; basti pensare a “40” o “I Still Haven’t Found” o ancora “Yahweh”. Bono trae la sua ispirazione da tutto ciò che gli dà da pensare , circostanze di vita reale, drammi sociali, amore ed anche fede. Quella fede che non è estremismo né fanatismo, piuttosto una speranza, un appiglio quando si è disorientati o quando sembra di toccare il fondo. In quaranta secondi, molti anni fa, gli U2 incisero una canzone che parla di un Dio che salverà il suo popolo..beh, quella canzone è piu che mai attuale e si adatta perfettamente a tante condizioni sparse per il mondo in cui la guerra toglie speranza di sopravvivenza in un futuro migliore. Eppure Bono ha preso direttamente spunto dalla Bibbia, senza cambiare di una virgola ciò che era contenuto in quel salmo. Ma la sua fede non è una missione a convertire gli animi; lui parla di coesistenza tra fedi diverse, in cui si prega per una stessa entità superiore qualunque sia il nome con cui lo si prega..questa è la forza di Bono e della musica: la capacità di rivolgersi a tutti in modo trasversale, toccando argomenti comuni a persone comuni, come noi, come loro, gli U2. La fede, l’amore, gli ideali in cui si identificano loro e noi..gli ideali non cambiano, anche se noi siamo diversi perché parliamo lingue diverse, vestiamo in modo diverso e viviamo in paesi che stanno agli antipodi della Terra. Ogni album interpreta di volta in volta in modo nuovo i temi che più ci riguardano, che conosciamo bene perché li viviamo in prima persona, nel bene e nel male. Straordinaria è la capacità degli U2 di non essere mai banali, di rinnovarsi e provare strade nuove per arrivare sempre allo stesso obiettivo: la nostra anima. E nella nostra anima c’è anche un piccolo buco a forma di Dio che ognuno di noi gestisce in modo personalissimo, credendoci molto oppure per niente, ma che sicuramente lascia spazio per molte riflessioni. Grazie a Bono ed agli U2, mi sento vicina a qualcosa che non è pura razionalità, ma sta a metà tra fede, speranza e sogni da perseguire con tutta me stessa.

Tags: , ,

UA-23020968-1