U2 The Joshua Tree Tour 2019

Setlist, articoli, video e foto del tour degli U2 in Oceania e Asia del 2019

Approfondimenti

Articoli che analizzano e raccontano la band, un tour, un progetto musicale extra U2, una collaborazione con altri artisti dal vivo, una canzone, una tematica, un album, e il pensiero dei fan

Songs of Experience

Tutte le notizie sull'album degli U2 pubblicato il primo dicembre 2017

U2 Experience + Innocence Tour

Setlist. articoli, video e foto del tour a supporto di Songs of Experience

Extra

Articoli su tutto quello che riguarda gli U2 NON a livello musicale (attivismo, ONE, (RED), impegno nel sociale, vita privata)

Home » Approfondimenti, Tutte le news sugli U2

Soul al titanio (Parte 2)

Inserito da on maggio 15 – 09:00 | 617 visite

Il nostro viaggio nel background di All that you can’t leave behind prosegue con una canzone chiamata Love you like mad sempre presente nella raccolta “Medium, Rare and Remastered”.

 

Musicalmente non compiuta serve più che altro per vedere come gli U2 stavano sperimentando in vista del nuovo album.
Anche il testo non eccelle per bellezza ed originalità ma rimane comunque una bella dichiarazione d’amore verso l’amata moglie Alison.

|Per nessuno vale la pena di sapere / E nessuno ha mai saputo niente / Nessuno che sapeva insegnare al mondo / Come cantare / Tu sei l’unica che io abbia mai ascoltato / Così  non aspettare che te lo chieda io / Dimmi cosa fare

 

 

Ora parliamo di Flower child.
La canzone è una singolare ballata acustica (una sorta di precursore di Wild Honey) sulla quale gli U2 non si sono mai pronunciati.
Il testo (piuttosto lungo) racconta sicuramente una storia e proprio per questo motivo lascerò alla vostra curiosità e alla vostra voglia di ricerca il compito di cercare il testo.

Per ora basta godere dell’atmosfera leggera, spensierata ed estiva della canzone.

 

 

 

L’ultima canzone di cui parliamo oggi è una perla nascosta: Stateless.

Gli U2 durante un soundcheck di una delle ultime date del PopMart Tour improvvisarono una canzone che fu prontamente registrata dal loro fonico.
In quell’occasione Bono imbracciò la chitarra e fece uscire strani suoni dall’amplificatore che Edge tradusse in una melodia precisa.
La canzone stava per finire sull’album preceduto da Beautiful Day ma alla fine andò a far parte del film (progetto di Bono) “The Million Dollar Hotel”.

La canzone melodicamente molto vicina a Pop riprende anche quello spirito vagabondo e cibernetico (alla Blade Runner potremmo dire) che pervade Zooropa.
Come dice Bono: “Un blues fantascientifico.”

 

|Non ho casa in questo mondo / Solo gravità / Fortuna e tempo / Non ho casa in questo mondo / Solo te e tu non sei mia / Senza stato / Senza peso
Qual’è la differenza?

 

http://youtu.be/M89_q-iyNpw

 

 

 

Appuntamento a martedi prossimo solo su U2360GRADI.it!

Tags:

UA-23020968-1