U2 The Joshua Tree Tour 2019

Setlist, articoli, video e foto del tour degli U2 in Oceania e Asia del 2019

Approfondimenti

Articoli che analizzano e raccontano la band, un tour, un progetto musicale extra U2, una collaborazione con altri artisti dal vivo, una canzone, una tematica, un album, e il pensiero dei fan

Songs of Experience

Tutte le notizie sull'album degli U2 pubblicato il primo dicembre 2017

U2 Experience + Innocence Tour

Setlist. articoli, video e foto del tour a supporto di Songs of Experience

Extra

Articoli su tutto quello che riguarda gli U2 NON a livello musicale (attivismo, ONE, (RED), impegno nel sociale, vita privata)

Home » Approfondimenti, Tutte le news sugli U2

Fuoco e cielo (Parte 1)

Inserito da on febbraio 14 – 09:00 | 648 visite

Gli U2 con ‘Pride (In the name of love) consolidarono ormai il loro successo a livello mondiale. Il pezzo passava frequentemente in tutte le radio del mondo e quelle note di chitarra, tra le più famose del rock, erano già diventate un classico.

Il singolo di ‘Pride’ era accompagnato da due diversi mixaggi di una traccia chiamata ‘Boomerang’.
La cosa essenziale da dire è che su ‘Boomerang I’ e ‘Boomerang II’ c’è la mano (e si sente) di Brian Eno.
Sono pezzi molto ritmici con Larry e Adam in grande spolvero: i due dimostrano ormai un grande affiatamento.

 

A queste atmosfere da “beat africano” sono da aggiungere le influenze di Eno e della sua esperienza nei Talking Heads.
Ecco quindi che alla poderosa improvvisazione strumentale di ‘Boomerang I’ vengono aggiunte le parole.
Un paio di passaggi meritano uno sguardo:

|Sotto la sua pelle la sento amare lui / Sotto il suo amore, dentro la pace / Sotto le sue mani delle quali io ho bisogno / Sotto i suoi occhi in un’occhiata vaga vedo il suo amore

|Sotto il suo tempo penso di esserci dentro / Sotto la sua bugia sento il suo amore / Sotto il suo amore  non sento nulla / Sotto i suoi occhi io svanisco
Soffia il vento dell’anima

Entrambe le canzoni possono essere trovate anche sulla Deluxe Edition di The Unforgettable Fire remastered uscito nel 2009 per il venticinquesimo anniversario dell’album.

Nel 1985 gli U2 pubblicarono un’EP chiamato “Wide Awake in America” che conteneva quattro tracce: due live e due erano inediti.

Un inedito era ‘The Three Sunrises’. La canzone fu praticamente subito pronta all’inizio delle sessions per The Unforgettable Fire ma all’ultimo momento, come dice Edge, fu scartata perchè troppo differente dal materiale ormai pronto per l’album.
Una canzone gioiosa dalle atmosfere “beatlesiane” ma che effettivamente è molto diversa da quello che si può respirare su The Unforgettable Fire.
Il testo non presenta nulla di eccezionale ma riportiamo la prima strofa che fa ben capire il “mood” del pezzo:

|Spirito del sole che sorge  sollevami / Tienimi e non farmi mai cadere / Amami finchè morirò, il cuore non aspetterà / Presto avrò finito


 

Il secondo inedito di Wide Awake in America era ‘ Love Comes Tumbling’, una delle B-side più belle degli U2.
Un pezzo dal grande potenziale al quale purtroppo è mancato quel qualcosa che non lo ha fatto finire sull’album.
E’ un pezzo sinceramente romantico e lineare dalle grandi atmosfere sonore che mettono le fondamente pienamente negli anni ’80.
Il testo risente un po’ della fretta e risulta un tantino vago tant’è che ad oggi ne conosciamo ben tre versioni.

|L’amore non ha bisogno di trovare una strada / Tu troverai la tua strada / E io dimentico che non posso rimanere / e così dico che
Tutte le strade portano a te / Tutte le strade portano a te

Rimane comunque una canzone che funziona ma soprattutto un documento che attesta una certa ricerca nel suono condotta dagli U2 per The Unforgettable Fire.

 

Appuntamento a martedi prossimo con la seconda parte dei segreti di ‘The Unforgettable Fire’ solo su  U2360GRADI.it!

Tags:

UA-23020968-1