U2 The Joshua Tree Tour 2019

Setlist, articoli, video e foto del tour degli U2 in Oceania e Asia del 2019

Approfondimenti

Articoli che analizzano e raccontano la band, un tour, un progetto musicale extra U2, una collaborazione con altri artisti dal vivo, una canzone, una tematica, un album, e il pensiero dei fan

Songs of Experience

Tutte le notizie sull'album degli U2 pubblicato il primo dicembre 2017

U2 Experience + Innocence Tour

Setlist. articoli, video e foto del tour a supporto di Songs of Experience

Extra

Articoli su tutto quello che riguarda gli U2 NON a livello musicale (attivismo, ONE, (RED), impegno nel sociale, vita privata)

Home » Approfondimenti, Tutte le news sugli U2

Il “Boy” è divenuto un’uomo

Inserito da on ottobre 20 – 16:28 | 4.313 visite

Il “ragazzo” è diventato un uomo.

Peter Rowen, che è apparso sulle copertine di album degli U2 “Boy” (1980) e “War” (1983) come un bambino, è cresciuto, è un fotografo e vive a Dublino anche se si sente molto vicino a Bono e The Edge.

Due anni fa, Rowen, ora 37enne, ha fotografato la band di Dublino ad un concerto. Gli U2 hanno persino usato uno dei suoi quadri per una t-shirt e un poster.

Rowen, che dice di rado viene riconosciuto, è stata scelto per essere oggetto di copertura, perché cresciuto proprio vicino a Bono in Irlanda.

“Bono ha vissuto dall’altra parte della strada ed era amico di mio fratello”. “Io non so perché hanno pensato a me.”

Aveva 5 quando quando fu fotografato per la copertina di “Boy” e 8, quando si è seduto per “War”.

Anche se è stato molti anni fa, Rowen ha ancora teneri ricordi delle riprese di quest’ultimo, seppure non esattamente belle.

Il primo è proprio quando gli viene servita una zuppa dalla moglie del fotografo.

“Ricordo che Bono stava tornando da Dun Laoighaire, Irlanda [dove la foto è stata scattata]”, ricorda Rowen. “Stava parlando con qualcuno sul sedile posteriore e qualcuno gridò di guardare fuori, di guardare la strada. Così di quel giorno ho due ricordi: Non mi piaceva la minestra ed il secondo ricordo è ritrovarmi quasi in un incidente”

Ricordiamo che “Boy”, è arrivato alla Top 20 grazie a “I Will Follow”, ed è divenuto disco di platino negli Stati Uniti, mentre “War” ha venduto più 11 milioni di copie in tutto il mondo, grazie a “Sunday Bloody Sunday” e “New Year’s Day”.

 

Fonte

Tags: , , , ,

UA-23020968-1