U2 The Joshua Tree Tour 2019

Setlist, articoli, video e foto del tour degli U2 in Oceania e Asia del 2019

Approfondimenti

Articoli che analizzano e raccontano la band, un tour, un progetto musicale extra U2, una collaborazione con altri artisti dal vivo, una canzone, una tematica, un album, e il pensiero dei fan

Songs of Experience

Tutte le notizie sull'album degli U2 pubblicato il primo dicembre 2017

U2 Experience + Innocence Tour

Setlist. articoli, video e foto del tour a supporto di Songs of Experience

Extra

Articoli su tutto quello che riguarda gli U2 NON a livello musicale (attivismo, ONE, (RED), impegno nel sociale, vita privata)

Home » U2360GRADI [PINK]

Tutto quello che voglio sei tu

Inserito da on settembre 9 – 10:00 | 1.188 visite

Se vent’anni fa mi avessero detto che oggi avrei potuto scrivere un articolo sugli U2 avrei risposto che si trattava solo di un sogno ad occhi aperti, praticamente impossibile da realizzare. Per fortuna a volte i sogni si avverano, così mi ritrovo a descrivere in parole quel mondo di emozioni al femminile, che ci trasmette la musica degli U2 in questo nuovissimo tutto al femminile.

 

Tutto quello che voglio sei tu

di Angela

 

Con la fine del Tour 360°, cresce l’attesa per l’uscita della versione rimasterizzata di Achtung Baby, da cui, personalmente, mi aspetto grandi cose e mi aspetto che Bono & Co. riescano a stupirmi per l’ennesima volta. Per quanto si possa dare retta a pettegolezzi e gossip, gli U2 restano una delle band più geniali al mondo; non per niente calcano le scene della musica mondiale da oltre trent’anni, ed il loro successo è dovuto dal fatto che nulla viene lasciato al caso: musiche, video ed ogni singolo dettaglio di ogni spettacolo, oramai da anni è minuziosamente ragionato. Achtung baby, anche se ormai maggiorenne, merita di essere festeggiato con tanto di abito da sera, perché nel bene o nel male, segna una svolta rispetto alle produzioni precedenti. Confesso di amare in modo particolare questo album, forse proprio perché si discosta molto dai precedenti o semplicemente perché a 17 anni mi sembravano le canzoni più belle al mondo. Non solo per la voce “unica” di Bono ma anche per i contenuti dei brani delle canzoni divenuti più maturi nel tempo. Così mettevo le mie cuffie alle orecchie, chiudevo gli occhi (ed ancora oggi lo faccio) e mi ritrovavo ad ascoltare divertita il testo di “Trying To Put Your Arms Around The World” che racconta la storia di uomo al mattino arrivato sbronzo a casa sua che non riesce a trovare ne le chiavi ne la serratura oppure a tentare di ballare la danza del ventre come in “Mysteroius Ways”. Credo che sia questo polimorfismo che faccia grande una band.

Cosi come la rende grande il fatto di provare i nostri stessi sentimenti e credere nei nostri stessi valori. Ci piace che parlino di famiglia, che si battano in favore di grandi temi sociali e che amino appassionatamente il mondo. Bono ci avvolge con la sua voce sensuale, ci seduce con parole vibranti, ci chiede scusa per una debolezza e ci conquista con parole d’amore. Questa è la sua grandezza: credere nel potere delle donne e renderle partecipi. Canzoni, video, concerti ci coinvolgono toccandoci nel profondo del cuore. Quante di noi avrebbero voluto essere prese per mano, portate sul palco e sentirsi dedicare “All I want is you” direttamente da Bono? Credo che la risposta sia scontata, perché tutto quello che vogliamo è lui.

Tante parole, forse troppe ed anche un pò confuse, per dire che la passione per la band nasce dal profondo; è un’alchimia che si crea tra chi ascolta e chi fa musica da non avere eguali e da non poter essere cancellata dalle trasformazioni del tempo e dai ritmi frenetici di tutti i giorni.

Ora non posso che rimandarvi a voi donne, amiche piccole e grandi, per sapere cosa ne pensate degli U2 ma sopratutto cosa provate quando vi mettete come me le cuffie del vostro iPod nelle orecchie e chiudete i vostri occhi…

Aspetto i vostri commenti e con l’occasione dedico a tutte voi questa fantastica canzone:

 

Tags: ,

UA-23020968-1