U2 The Joshua Tree Tour 2019

Setlist, articoli, video e foto del tour degli U2 in Oceania e Asia del 2019

Approfondimenti

Articoli che analizzano e raccontano la band, un tour, un progetto musicale extra U2, una collaborazione con altri artisti dal vivo, una canzone, una tematica, un album, e il pensiero dei fan

Songs of Experience

Tutte le notizie sull'album degli U2 pubblicato il primo dicembre 2017

U2 Experience + Innocence Tour

Setlist. articoli, video e foto del tour a supporto di Songs of Experience

Extra

Articoli su tutto quello che riguarda gli U2 NON a livello musicale (attivismo, ONE, (RED), impegno nel sociale, vita privata)

Home » Tutte le news sugli U2

Gli U2 brindano alla fine del 360° Tour

Inserito da on agosto 4 – 10:47 | 503 visite

Bono & co. restano a festeggiare in un locale del West Village fino al mattino.

Lo scorso weekend gli U2 hanno festeggiato fino alle 8:30 del mattino la fine del loro tour mondiale. La rock band irlandese ha iniziato il 360° Tour nel 2009 e si è esibita per la tappa finale in Canada, il mese passato.

Si è trattato di 110 concerti in 30 Paesi, in un periodo di 26 mesi: non è un caso se Billboard l’ha definita la più grande serie di concerti della storia, considerato anche il guadagno di oltre 518 milioni di euro.

Non c’è da stupirsi se il gruppo era ansioso di brindare al successo dopo aver suonato l’ultimo live, così ha deciso di festeggiare a New York, al ristorante Spotted Pig nel West Village. Bono e The Edge sono stati avvistati mentre lasciavano il locale alle 8:30 della domenica mattina. Si pensa che anche gli altri due membri della band, Adam Clayton e Larry Mullen Jr., abbiano partecipato al party, iniziato alle 3:30 del mattino.

«Le persone non potevano credere ai propri occhi quando hanno visto uscire gli U2 dal bar nei loro abiti rock’n’roll» ha raccontato un testimone al New York Post.

Alcune lussuose auto erano in attesa dei musicisti davanti al locale. Gli autisti stavano dormendo quando i rocker hanno lasciato lo Spotted Pig e hanno fatto di tutto per assicurare di essere pronti a partire anche subito.

«C’erano dei Suv con gli autisti che dormivano. Quando la band è uscita, gli autisti si sono dati di gomito e si sono messi subito al volante», ha aggiunto la fonte.

 

| Via

 

UA-23020968-1