U2 The Joshua Tree Tour 2019

Setlist, articoli, video e foto del tour degli U2 in Oceania e Asia del 2019

Approfondimenti

Articoli che analizzano e raccontano la band, un tour, un progetto musicale extra U2, una collaborazione con altri artisti dal vivo, una canzone, una tematica, un album, e il pensiero dei fan

Songs of Experience

Tutte le notizie sull'album degli U2 pubblicato il primo dicembre 2017

U2 Experience + Innocence Tour

Setlist. articoli, video e foto del tour a supporto di Songs of Experience

Extra

Articoli su tutto quello che riguarda gli U2 NON a livello musicale (attivismo, ONE, (RED), impegno nel sociale, vita privata)

Home » Tutte le news sugli U2, U2 Innocence + Experience Tour

Hotpress: Estratti dell’intervista esclusiva a The Edge

Inserito da on novembre 12 – 16:57 | 229 visite
Il nuovo numero speciale di Hot Press uscito in questi giorni riporta una lunga intervista a The Edge…in attesa dell’intervista completa qui di seguito alcuni estratti:
-Esclusiva mondiale: Edge afferma che gli U2 suoneranno “Raised By Wolves” a Belfast nonostante le polemiche sugli attentati
Il Ministro Lord Mayor di Belfast Jim Rodgers voleva che la Band togliesse la canzone dalla scaletta degli show alla SSE Arena.
Parlando in esclusiva a Hot Press, Edge ha confermato che “Raised By Wolves” sicuramente sarà nella setlist quando lo #U2ieTour toccherà Belfast questo mese.
Stava infatti replicando ai comenti fatti dal politico dell‘Ulster Unionista e ministro Lord Mayor di Belfast, Jim Rodgers, che si era detto sconcertato dal fatto che il brano si riferiva agli attentati del Maggio 1974 della UVF a Monaghan e Dublino.
Descrivendolo come “solo unilaterale”, Rodgers ha proclamato:
“E’ una idea molto sbagliata e molto deludente perché non hanno chiaramente pensato la cosa per bene. Non esiste una gerarchia di vittime. Quegli attentati sono stati assolutamente orribili e al tempo li ho condannati in toto.
Le famiglie sono ancora nella disperazione e nel lutto, soffrono ancora delle loro perdite. Ma ci si dovrebbe ricordare che anche altre persone sono morte nell’Irlanda del Nord in questi 40 anni di violenza continua.”
“Agli ultimi concerti, il suono delle esplosioni hanno preceduto l’inizio di Bono della canzone :”Face down on a broken Street/ There’s a man in the corner in a pool of misery/ I’m in a White van as red sea covers the ground/ Metal crash I can’t tell what it is/ But I take a look and now I’m sorry I did/ 5.30 on a Friday night 33 good people cut down.”
Intervistato dal giornalista di Hot Press Olaf Tyaransen, alla domanda se gli U2 suoneranno Raised By Wolves alla SSE Arena di Belfast, Edge ha risposto:
“Credo che risposta sia sicuramente si la suoneremo, ma stiamo tenendo conto di alcuni aspetti riguardanti le sensibilità, organizzando lo show. In realtà è una cosa che facciamo in qualsiasi posto dove suoniamo. Lo show è sempre stato presentato tenendo conto del pubblico a cui ci rivolgevamo. Facciamo cambiamenti se riteniamo che le cose non sembrano essere le migliori o se non siamo sicuri che andranno bene. La gente comprende che il contenuto varia molto. Non abbiamo ancora preso la decisione finale, quindi non posso dire in che maniera sarà differente. Ma ci stiamo lavorando sopra.”
Edge ha comunque ammesso che si sono posti la domanda di come presentare Raised By Wolves a Belfast, prima delle esternazioni di Jim Rodgers.
“Questa è una cosa di cui ho iniziato a parlare ai nostri ideatori dello show mesi fa. Tutto ciò non vuole essere una risposta ai commenti dei media: ce lo siamo sempre chiesti, perché siamo consapevoli che a Belfast ci sia una differente sensibilità. La ragione è nello show stesso, e noi faremo quel preciso show, e Raised By Wolves, come altre canzoni dell’album, racconta esperienze personali, su un evento che ci ha colpito e riguardato tutti, al tempo. Larry ha perso un vicino di casa nell’attentato a Talbot Street. Quella era la strada dove c’era la fermata del mio autobus. Eravamo spesso in città, e prendevamo l’autobus per tornare a casa, e Bono infatti dice proprio, lo sai, “Letteralmente, proprio li.” Non stiamo raccontando prendendo spunto da un evento accaduto; stiamo parlando delle nostre esperienze e sentimenti personali.”
“Sarà molto interessante ed eccitante, non solo suonare a Belfast, ma anche a Dublino, perché questo album riguarda davvero noi stessi.”
-The Edge parla degli show irlandesi e conferma che i lavori per Songs of Experience stanno procedendo spediti.
“Ci stiamo lavorando, un po’ qua e un po’ là, mentre siamo in giro,” rivela Edge. “Siamo molto determinati a finirlo all’inizio dell’anno nuovo. Questo sarebbe il nostro piano: cercare di finirlo nel più breve tempo possibile con l’anno nuovo e farlo uscire quando sembrerà il momento più adatto.”
Chiedendogli se spunterà nei nostri account iTunes di nuovo, Edge risponde:
“Cercheremo di pensare a qualcosa che possa essere una nuova e fresca maniera di rilasciare musica. Tutto il business musicale è così in subbuglio. Stiamo cercando di essere innovativi e di trovare modi fighi per sopperire a questi problemi.”
-Edge entusiasticamente dichiara, “Vogliamo rendere quegli show molto speciali!”La riconfigurazione del palco del iNNOCENCE+eXPERIENCE Tour per la 3Arena, dice Edge, significa che i fan di Dublino andranno incontro ad un sovraccarico sensoriale.

“Saranno pochi show molto eccitanti, perché le canzoni, la produzione – saranno incastrate lì dentro,” rivela Edge. “Stiamo portando una produzione ideata per posti molto più grandi della 3Arena. Sono sicuro che farà saltare il tetto per l’energia e la concentrazione.”
Edge crede che verrà versata qualche lacrima sul palco:
“È il senso di queste canzoni, sono così personali, e noi come band… Penso che molti dei nostri fan si siano commossi ai nostri concerti – ma quello che potrebbero non realizzare è che anche la band lo è.”
Intervista di Olaf Tyaransen
Traduzione a cura di Angelo @Noodles105 e Gaetano @GaetanoChirico
Photo by Happy 24 | VIA: U2Start.com

Tags: , , , , , , ,

UA-23020968-1