U2 The Joshua Tree Tour 2019

Setlist, articoli, video e foto del tour degli U2 in Oceania e Asia del 2019

Approfondimenti

Articoli che analizzano e raccontano la band, un tour, un progetto musicale extra U2, una collaborazione con altri artisti dal vivo, una canzone, una tematica, un album, e il pensiero dei fan

Songs of Experience

Tutte le notizie sull'album degli U2 pubblicato il primo dicembre 2017

U2 Experience + Innocence Tour

Setlist. articoli, video e foto del tour a supporto di Songs of Experience

Extra

Articoli su tutto quello che riguarda gli U2 NON a livello musicale (attivismo, ONE, (RED), impegno nel sociale, vita privata)

Home » Approfondimenti, U2 Innocence + Experience Tour

Una settimana da U2

Inserito da on settembre 9 – 14:55 | 245 visite

Solo una settimana fa gli U2 erano a Torino; giravano per la mia città tra il Pala Alpitour, il centro e Pinerolo..solo una settimana fa erano ad un passo da me e la “febbre da U2” aveva colpito centinaia di persone che sono accorse in via Filadelfia per trovare una cura: vederli e stringere loro la mano. Sono stata ad un passo da vedere Edge il martedì sera alla fine di un’intenso pomeriggio di prove..quasi come Cenerentola è uscito a piedi a mezzanotte intrattenendosi con i ragazzi che, un po’ più fiduciosi di me, l’hanno aspettato senza demordere..ha stretto la mano e ha scambiato quattro parole un po’ con tutti, prendendo anche in braccio una bimba che era con i genitori li davanti..sono cose semplici ma che riempiono il cuore e fanno capire quanta umanità ci sia in artisti che hanno poco le vesti da star e più quelle di chi lavora duro e poi ha piacere di conversare con chi apprezza ed ama ciò che ha suonato da sempre. Bono, quello stesso pomeriggio si è dilungato a firmare autografi prima di entrare al Palalpitour; ha chiacchierato, fatto foto e ricevuto i regali di chi, come Rosario Garra, è arrivato dalla Sicilia riuscendo a coronare il sogno di una vita..la bandiera della sua terra regalata a Bono..un sogno che custodiva da sempre, ma che forse non si aspettava di realizzare in quel modo, e cioè con un Bono che accetta, apprezza e ringrazia il suo fan. Queste sono cose da U2 e da nessuna altra band al mondo. Questa volta anche Larry si è fermato a fare autografi; il più riservato della band ha approfittato di un giovedì pomeriggio dal tempo incerto per fermarsi a sorpresa dei pochi imperterriti fan, tra cui l’amico Lorenzo Sorresina, che mi ha raccontato di aver visto Larry scherzare con i ragazzi intorno a lui, a discapito di quanti hanno sempre pensato che non fosse una persona disponibile. Le prove generali si sono concluse giovedì sera, alla vigilia del primo dei due concerti, con Bono che offre la pizza, il solo della band che si è fermato prima di rientrare in quel di Pinerolo. Un grazie di cuore va ancora a Lorenzo Sorresina per aver offerto un pezzo della pizza anche a me, che quella sera sono riuscita a fermarmi fino alla fine…piccola ma preziosa soddisfazione personale..ma il grazie più grosso va a loro..a loro che non deludono proprio mai, che a distanza di cinque anni sono riusciti a regalare momenti ed emozioni uniche..che mi hanno permesso di conoscere persone speciali e che, come loro, credono nei valori  inattaccabili da qualsiasi evento della vita. Due concerti indimenticabili con cui dire “arrivederci” al prossimo anno non solo a loro, ma tra noi fan che abbiamo “usato” loro come tramite per conoscerci e per condividere emozioni e sensazioni che sappiamo capire al volo, senza troppe spiegazioni o parole. Un grazie, infine, lo rivolgo a Silvia Biasio e ad Isabella Binario per una domenica post U2 davvero piacevolissima..occasione per conoscerci, che senza U2, non ci sarebbe stata. Un po’ con il groppone in gola, tutto ciò che è accaduto fa già parte dei ricordi, ma sono quelli da preservare e custodire nel cuore per non dimenticare che le cose belle accadono, basta sapere aspettare..e per gli U2 vale sempre la pena aspettare..

Tags: , , , ,

UA-23020968-1