U2 The Joshua Tree Tour 2019

Setlist, articoli, video e foto del tour degli U2 in Oceania e Asia del 2019

Approfondimenti

Articoli che analizzano e raccontano la band, un tour, un progetto musicale extra U2, una collaborazione con altri artisti dal vivo, una canzone, una tematica, un album, e il pensiero dei fan

Songs of Experience

Tutte le notizie sull'album degli U2 pubblicato il primo dicembre 2017

U2 Experience + Innocence Tour

Setlist. articoli, video e foto del tour a supporto di Songs of Experience

Extra

Articoli su tutto quello che riguarda gli U2 NON a livello musicale (attivismo, ONE, (RED), impegno nel sociale, vita privata)

Home » Tutte le news sugli U2, U2 Innocence + Experience Tour

U2.com: Gloria in Chicago

Inserito da on giugno 30 – 22:59 | 86 visite

Grandi sorprese per il terzo show a Chicago.

 

“Questa è la prima volta che suoniamo questa canzone da 20 anni..”

“I try to sing this song
I try to stand up
But I can’t find my feet
I try to speak up
But only in you I’m complete…’

Non proprio cosi a dire il vero, l’ultima volta Gloria è stata suonata nel Dicembre 2005 nel Vertigo Tour, ma una canzone che ha 34 anni di vita non mostra i segni del tempo. Ha sempre il modo di mandare uno show in paradiso..

La Band la prima volta ha suonato in questa città nell’Aprile del 1981 e le memorie restano vive nel tempo. “Chicago, città di grandi schiene..Grazie grazie.. E’ nel cuore dell’America che troviamo la testa dell’America, questa è la verità, e lo abbiamo saputo fin da quando abbiamo suonato al Park West, un piccolo locale.. è ancora qui? Li sarebbe bello risuonarci un giorno. Sarebbe bello suonare in un piccolo club, suonare ancora al Park West.. non solo per noi stessi.. ma il nostro compito stasera è trasformare lo United Center in un piccolo club. Come stiamo andando?” (Non male sembrerebbe stanotte..)

The Wanderer, da Zooropa del 1993, è il brano che chiude il primo blocco dello #U2ieTour ogni sera. L’immagine inequivocabile di Johnny Cash sugli schermi, quella voce inconfondibile risuona nell’arena. C’è stata una altra grande connessione stanotte.

‘You say you want diamonds on a ring of gold
You say you want your story to remain untold…’

All I Want is You fa pensare a Bono come un vagabondo egli stesso. “Sentendo lo spirito do Johnny e June Cash nell’arena stanotte.. potrebbe essere perché c’è il loro figlio John qui. E’ diventato un nostro buon amico.. quando io penso al loro amore, bellissimo, misterioso, complicato, stupendo amore..Johnny, June..”

‘All the promises we make
From the cradle to the grave
When all I want is you…’

Lucifer’s Hands è tornara nella setlist stanotte, per la seconda volta nel tour.

“Gay Pride nel nome dell’amore..questo è un momento per parlare di pace..E..amore”. Quel momento è stato in Pride quando Bono ha trirato fuori la bandiera dell’arcobaleno, ma c’è stato un altro momento, comprendente Beautiful Day ( colori arcobaleno proprio di fronte a te..) e One, con Bono che parlava di quanto la Band è orgogliosa di essere in questa città durante lo storico weekend del 46esimo Pride Parade. “Buon lavoro America per “proseguire sulle orme della nostra piccola nazione.. vi abbiamo preceduto.. gli Irlandesi, hanno messo la parola gay nel gaelico.” “L’amore è la legge suprema, l’amore comanda, l’amore vince, l’amore è tutto…”

Traduzione a cura di Angelo @Noodles105

Tags: , , ,

UA-23020968-1