U2 The Joshua Tree Tour 2019

Setlist, articoli, video e foto del tour degli U2 in Oceania e Asia del 2019

Approfondimenti

Articoli che analizzano e raccontano la band, un tour, un progetto musicale extra U2, una collaborazione con altri artisti dal vivo, una canzone, una tematica, un album, e il pensiero dei fan

Songs of Experience

Tutte le notizie sull'album degli U2 pubblicato il primo dicembre 2017

U2 Experience + Innocence Tour

Setlist. articoli, video e foto del tour a supporto di Songs of Experience

Extra

Articoli su tutto quello che riguarda gli U2 NON a livello musicale (attivismo, ONE, (RED), impegno nel sociale, vita privata)

Home » U2360GRADI [PINK]

Gli U2: nessuna distanza tra cielo e terra

Inserito da on dicembre 7 – 09:00 | 831 visite

Per la seconda settimana, ho deciso di raccontare la storia di un fan come noi, cercando di attenermi il più possibile alle sue parole, che esprimono forti sentimenti, un gran cuore ed un amore smisurato per gli U2.

“La passione per gli U2 nasce nel 1987 quando mio fratello tornò a casa con la musicassetta di The Joshua Tree. Rimasi subito folgorato da “With or Without You” e successivamente apprezzai tutto l’album, avvertendo sensazioni di benessere spirituale.

A soli 13 anni non sapevo che gli U2, negli anni a seguire, avrebbero avuto un ruolo importante, tanto da rendere ancora più cristallina la mia sensibilità. Qualche anno dopo, transitando per Rattle and Hum, arrivò come un dono il cambio pelle della band: Achtung Baby. Poco alla volta iniziò la mia collezione con l’acquisto dei primi album, con la comprensione dei testi delle canzoni. In seguito, nel gennaio del 1993 arrivò la patente e di conseguenza l’ascolto degli U2 in auto! Ad oggi le loro canzoni mi trasmettono una sensazione molto particolare; ad ogni ascolto è come se mi innamorassi di loro di nuovo.

Con sei concerti alle spalle (e chissà quanti altri), mi ritengo un uomo fortunato. Le emozioni, le vibrazioni interiori e l’amore che provo nei loro confronti sono ancora più forti quando vivi un loro concerto. Nel 2009, purtroppo la mia vita fu segnata da un grande lutto: la morte di mio padre per un tumore. Prima di salutarlo, gli misi accanto un libro con le loro canzoni e una mia dedica. Mio padre, del resto come tutti, sapeva della mia passione per gli U2. Per me è come se si fosse creata una sorta di magia eterna; un modo solo nostro, mio e di mio Papà di comunicare attraverso le pagine di quel libro e la musica degli U2.

Gli U2 mi hanno plasmato, hanno fatto di me una persona capace di gioire; mi ritrovo nelle loro parole ed attraverso la loro musica hanno permesso a mio padre di vedermi in qualsiasi momento.

Non smetterò mai di pensare che se hai gli U2 nell’anima, non c’è distanza tra cielo e terra.”

Grazie ad Angelo per aver lasciato la sua testimonianza ed avermi confidato momenti importanti, dolorosi e non, della propria vita.

Ed un grazie a tutti coloro che avranno il piacere di raccontarsi, di raccontarci come gli U2 siano entrati a far parte di una sola e grande famiglia.

 

Tags: , ,

UA-23020968-1