Songs of Experience

Tutte le notizie sull'album degli U2 pubblicato il primo dicembre 2017

U2 Experience + Innocence Tour

Setlist. articoli, video e foto del tour a supporto di Songs of Experience

Approfondimenti

Articoli che analizzano e raccontano la band, un tour, un progetto musicale extra U2, una collaborazione con altri artisti dal vivo, una canzone, una tematica, un album, e il pensiero dei fan

U2 The Joshua Tree Tour 2017

Setlist, articoli, video e foto del tour celebrativo dei 30 anni di The Joshua Tree

Extra

Articoli su tutto quello che riguarda gli U2 NON a livello musicale (attivismo, ONE, (RED), impegno nel sociale, vita privata)

Home » Songs of Experience, Tutte le news sugli U2, U2 Experience + Innocence Tour

La gestione delle vendite dei biglietti degli U2: la nostra opinione

Inserito da on febbraio 20 – 15:42 | 735 visite

 

Con l’annuncio della quarta data di Milano, il 16 ottobre al Mediolanum Forum, si è definitivamente delineata (a meno di nuovi concerti ad oggi non ancora annunciati) la leg europea dell’eXPERIENCE + iNNOCENCE Tour 2018 degli U2, che terminerà il 10 novembre a Dublino. In questo articolo potete trovare tutte le date del tour degli U2, con le informazioni che abbiamo raccolto nei mesi e settimane passate.

Le vendite dei biglietti, come era facile prevedere, hanno scatenato polemiche e generato malcontento tra i fan, non solo in Italia, ma anche in Europa. D’altronde, ricorderete, ci furono parecchie discussioni tra i fan anche per la leg americana, annunciata a novembre 2017, a causa dell’introduzione del sistema del Verified Fan, con tanto di lettere e chiarimenti chiesti dai siti (tra cui anche noi di U2360GRADI.IT) e dai fan degli U2, a Guy Oseary.

Noi di U2360GRADI.IT ci siamo sentiti di scrivere, in questo articolo, la nostra opinione sulle modalità di vendita dei biglietti della leg europea del nuovo tour degli U2. In parte la conoscete già, visto che durante tutti questi giorni di vendite, siamo stati a completa disposizione dei fan, interagendo con molti di voi, rispondendo a numerose richieste di aiuto e delucidazioni quotidianamente, sui nostri Social Network.

Come tutti saprete, il 16 gennaio è stata annunciata la leg europea, e le vendite sono iniziate il 18 gennaio per gli iscritti ad U2.com. Il 22 ha avuto inizio la vendita per coloro che, avendo preordinato, presso rivenditori ufficiali selezionati, Songs of Experience entro il 30 novembre, avevano usufruito di un codice di prelazione. Un’ulteriore presale era riservata agli iscritti di LiveNation Italia, e di altri siti, a seconda della data europea. Terminate le vendite in presale, il 26 gennaio è iniziata la vendita libera.

Presale, Amazon, vendita libera, U2.com, indoor, Live Nation, Ticketone, eXPERIENCE + iNNOCENCE Tour, U2: ecco una serie di parole chiave, e note più o meno dolenti, su cui cercheremo di dire la nostra opinione, in maniera definitiva.

Una doverosa premessa va fatta, prima di andare avanti: ricordiamo che gli U2, dal 2008, hanno firmato un contratto con Live Nation, scadenza 2020, affidando a Live Nation la gestione dei loro tour, concerti, merchandising e tutte le attività connesse, sponsorizzazioni, diritti, servizi digitali e di marketing, incluso il sito ufficiale.

Dal 2005, U2.com ha istituito il sistema delle Presale, per i propri iscritti. In molti tra i fan, sia sulle nostre pagine che in generale sul web, hanno spesso espresso il proprio disappunto su questo tipo di prevendita, non solo in questo tour, ma anche in passato, non ritenendo corretto che una parte dei biglietti venga riservata agli iscritti ad U2.com. Addirittura, in molti casi, la presale viene vista come una “tassa” o addirittura “pizzo” da pagare agli U2, e/o a chi gestisce U2.com, per avere la possibilità di acquistare i biglietti prima che vengano messi in vendita libera.

Noi siamo totalmente a favore della presale di U2.com, e vi spieghiamo il perchè. Intanto premettiamo che, come certamente saprete, quasi tutti ormai gli artisti, internazionali e non, usano il sistema della prevendita riservata agli iscritti al proprio sito ufficiale. Riteniamo più che corretto che chi è iscritto, con continuità, negli anni al sito ufficiale degli U2, ricevendo ogni anno un regalo (gift), e l’uso di contenuti esclusivi di U2.com, abbia la possibilità di acquistare i biglietti per primo. Non solo rispetto a chi comprerà in libera, ma anche agli iscritti dell’ultimo minuto (o quasi), che magari non si sono abbonati a U2.com quando non c’erano tour in vista.

Come accade ormai dal 2009, viene premiata da U2.com la costanza a rinnovare gli abbonamenti; gli iscritti “Innocence“, infatti, non sono spesso riusciti ad acquistare i biglietti meno costosi, cosa non avvenuta per gli “Experience“. Nel 2017, al contrario, quando gli U2 erano in giro per gli stadi con il The Joshua Tree Tour 2017, e si potevano comprare 4 biglietti a testa, i “Wires” non hanno avuto particolari difficoltà ad acquistare i prati. Ma essendo l’eXPERIENCE + iNNOCENCE Tour 2018 un tour indoor, il numero dei biglietti in vendità è ovviamente di gran lunga minore. E chi è stato iscritto con continuità dal 25 dicembre 2016 ad U2.com, non ha avuto difficoltà ad acquistare parterre, o biglietti da 40 euro.

Per questo tour, è stata adottata dagli U2 la possibilità di preordinare Songs of Experience entro il 30 novembre, presso rivenditori selezionati (per l’Italia Amazon), e premiare gli acquirenti con un codice, che dava la possibilità di acquistare due biglietti, per una data (stessa modalità di U2.com). A molti questo non è piaciuto; a noi, invece, tantissimo. Vista la capienza ridotta dei palazzetti dove si esibiranno gli U2 nel 2018, troviamo più che giusto premiare chi ha comprato il nuovo disco, addirittura prima di averlo ascoltato per intero. In un’epoca in cui gli album si vendono poco, si è voluto provare ad aumentare il numero di vendite di Songs of Experience, fornendo la possibilità di acquistare i biglietti, in anticipo rispetto a chi non è iscritto ad U2.com, o non aveva preordinato il nuovo album. A nostro parere, tutto più che giusto.

Non c’è da meravigliarsi se, terminate tutte le presale, di biglietti in vendita libera ne siano rimasti pochi, e pochissimi quelli a prezzi più bassi. Considerata l’alta domanda per i biglietti, e che le capienze dei palazzetti, dove si esibiranno gli U2, sono esigue, andando dagli 8mila posti ai 16-18mila in pochi casi, non è difficile immaginare quanto poi successo. Normale che, un po come accaduto per alcune tornate di vendita anche agli “Innocence“, i biglietti residui che si potevano acquistare, fossero quelli più cari, o meno desiderati. E qui veniamo a qualche nota dolente.

Siamo sicuramente non del tutto felici dei prezzi dei concerti degli U2. Il costo dei parterre e in generale dei biglietti fino a 120 euro è aumentato lievemente rispetto agli ultimi due tour (i parterre sono aumentati di 10 euro dal 2015). L’aumento maggiore c’è stato per le tribune, il cosiddetto primo settore numerato. 224 euro (237 euro con le commissioni, 247 euro con la spedizione) sono sinceramente un prezzo un po troppo oneroso. Considerato anche, e soprattutto, che molti di quei posti non valgono quella cifra, per la visibilità che offrono. E infatti, dopo poche ore di vendita, per alcune date in Italia (e qualcuna in Europa), sono stati abbassati da Ticketone (e dal gestore locale europeo) molti settori da 224 euro a 120 euro.

Se Ticketone nelle sue condizioni contrattuali chiaramente specifica che i prezzi possono subire diminuizioni, o aumenti, a loro insindacabile decisione, ci chiediamo (e ci rispondiamo, ovviamente, da soli): perchè molti di quei biglietti che “valevano” 120 euro, sono stati in principio messi a 224 euro, per poi essere velocissimamente ribassati a 120 euro? Ripetiamo, i termini contrattuali di Ticketone, e quindi di Ticketmaster e Live Nation parlano chiaro, però forse il ribasso è stato fin troppo veloce e passateci il termine “furbesco”. Chi ha acquistato i biglietti a 224 euro per una data (come molti fan “Experience”), per la data successiva, aspettando poche ore, avrebbe potuto acquistare gli stessi posti alla metà.Tra l’altro Ticketone (come Ticketmaster Italia), a differenza di quasi tutti i rivenditori, non ha adottato la politca dell’E-Ticket, costringendo i fan al ritiro dei biglietti il giorno dell’evento, o alla spedizione.

Come purtroppo nei tour precedenti, c’è sempre fortemente in essere il fenomeno del secondary ticketing. Non vogliamo addentrarci nella questione, ma ci limitiamo a dire essenzialmente che, ad oggi, non esiste nessuna legge, nè in Italia nè all’estero, che vieta la rivendita al di fuori dei canali ufficiali, a prezzi differenti da quelli stabiliti dal gestore. Gestore che, nella fattispecie Live Nation, autorizza tramite i propri partner di distribuzione (Ticketmaster) la rivendita (resale), su propri canali. Rivendita che ovviamente avviene a un prezzo di gran lunga più alto, rispetto a quelli ufficiali.

Purtroppo, e ripetiamo purtroppo, ci sentiamo con le “mani legate” riguardo a questa annosa problematica. Nonostante ciò, vi invitiamo ad acquistare i biglietti solo ed esclusivamente tramite i canali ufficiali indicati da U2.com, senza affidarvi a siti di resale più o meno autorizzati. Non dimenticate che dalla data odierna, a quelle dei concerti, mancano ancora tanti mesi, e come spesso succede, verranno rimessi in vendita biglietti dalle varie Ticketmaster e Ticketone, quindi non dimenticate di monitorarli nelle prossime settimane.

Come sempre successo, molte persone che hanno acquistato i biglietti si troveranno in condizione di rivenderli nelle prossime settimane e mesi. A tal proposito, vi esortiamo a non acquistarli a prezzi superiori a quelli della fattura d’acquisto. Su Zootopia di U2.com è presente un’ampia e sicura sezione dove cercare di vendere, scambiare ed acquistare i biglietti degli U2. In generale, sui Social Network e non, sono attivi vari siti e gruppi, dove poter cercare di vendere, scambiare ed acquistare biglietti. Noi di U2360GRADI.IT non abbiamo una sezione specifica dedicata al trading dei biglietti, ma, come successo in passato, potrete contattarci, e cercheremo di mettervi in relazione con chi eventualmente potrà soddisfare le vostre richieste di biglietti.

Rinnoviamo l’invito a tutti di non comprare biglietti dei concerti degli U2 a prezzi superiori a quelle delle fatture d’acquisto, e di fare attenzione ai profili degli utenti che vendono i biglietti, informando gli admin dei vari siti e gruppi delle transazioni che effettuerete.

Rinnoviamo nuovamente l’invito a tutti, in caso di nuovi concerti o leg dell’eXPERIENCE + iNNOCENCE Tour 2018, e ovviamente in caso di futuri tour, a leggere sempre con attenzione le FAQ di U2.com, a contattare i moderatori di U2.com  su Zootopia qualora si verificassero problemi con i codici di presale,e a verificare con estrema attenzione le informazioni sulle modalità di acquisto divulgate dai canali ufficiali di vendita indicati da U2.com, al fine di evitare rischi di annullamento di acquisti di biglietti.

Siamo ovviamente, come sempre, a disposizione di tutti i fan per ogni richiesta di chiarimento, e potrete utilizzare i nostri articoli, oltrechè contattarci sui nostri Social Network, per ogni informazione e consiglio vorrete chiederci.

 

Foto in evidenza | Anton Corbijn

Tags: , , , , , , , , , ,

UA-23020968-1