Songs of Experience

Tutte le notizie sull'album degli U2 pubblicato il primo dicembre 2017

U2 Experience + Innocence Tour

Setlist. articoli, video e foto del tour a supporto di Songs of Experience

Approfondimenti

Articoli che analizzano e raccontano la band, un tour, un progetto musicale extra U2, una collaborazione con altri artisti dal vivo, una canzone, una tematica, un album, e il pensiero dei fan

U2 The Joshua Tree Tour 2017

Setlist, articoli, video e foto del tour celebrativo dei 30 anni di The Joshua Tree

Extra

Articoli su tutto quello che riguarda gli U2 NON a livello musicale (attivismo, ONE, (RED), impegno nel sociale, vita privata)

Home » Songs of Experience, Tutte le news sugli U2, U2 Experience + Innocence Tour

Bono e The Edge ospiti a “Che Tempo Che Fa” di Fabio Fazio

Inserito da on dicembre 10 – 23:29 | 413 visite

Una data da ricordare per i fan italiani degli U2 questa del 10 dicembre 2017!

Come accadde nell’ottobre del 2014 per promuovere Songs Of Innocence, Bono e The Edge tornano ospiti a “Che Tempo Che Fa” di Fabio Fazio questa volta a presentare il loro ultimo lavoro in studio, Songs Of Experience, uscito il 1° Dicembre.

Qui di seguito un post instagram della band che ricorda la messa in onda dell’intervista e dell’esibizione nel programma di Rai1 in realtà registrate giovedì sera.

Nonostante i pochi fan presenti alle (quasi) segrete registrazioni, Bono e The Edge non sono riusciti comunque a sfuggire all’attesa di altri fan davanti gli studi Rai di via Mecenate e all’aeroporto di Linate al loro arrivo a Milano.

#Bono & #TheEdge arrivano a #Milano per le registrazioni di #CheTempoCheFa presso gli studi #Rai.Foto by Elena Salari…

Pubblicato da U2360gradi.it su giovedì 7 dicembre 2017

Ma arriva il momento di raccontare quanto mandato in onda.

Fabio Fazio e Filippa Lagerback annunciano l’entrata di Bono e The Edge mandando prima una clip video con immagini di alcuni momenti importanti della carriera della band.

Fazio parla di Songs Of Experience come di un album composto da 13 lettere d’amore. E Bono ed Edge sono lì pronti ad eseguirne due live in acustico: You’re The Best Thing About Me e Get Out Of Your Own Way.

Performance perfette per entrambi i brani!

Poi arriva il momento dell’intervista.

Fazio inizia con una domanda irriverente chiedendo a Bono quanto l’abbia fatto arrabbiare il vedere suonare il suo compagno di band The Edge nella Cappella Sistina!

Bono risponde che non era stato al tempo molto convinto dalla scelta fatta, interviene Edge parlando di come quel suo momento in quel posto sacro sia arrivato non attraverso la sua musica ma per il suo impegno nella ricerca medica e parla di come sia rimasto sotto shock per il fatto di suonare con quell’acustica dall’eco continuo. Poi Bono cita Papa Francesco e rivela di come nutra verso di lui profondo rispetto visto che questo grande uomo quando noi siamo confusi ci ricorda di andare a cercare i poveri perchè dove ci sono loro c’è Dio.

Fazio definisce Songs Of Experience un album bellissimo e parla della copertina con l’immagine dei loro rispettivi figli, segno evidente del ponte passato-futuro.

Edge spiega che quell’immagine riassume il passaggio dall’innocenza all’esperienza e di come l’elmetto militare sulla testa di sua figlia Sian rappresenti le difficoltà che si incontrano sul cammino.

E Bono spiega che quando si parla dell’innocenza è perchè l’abbiamo già persa.

Fazio nomina Brendan Kennelly, fonte di ispirazione per la band, Bono quindi conferma di come abbia scritto pensando proprio a ciò che afferma lo scrittore, facendo attenzione a non avere troppo ego, ad aver scritto i testi come se fosse morto, perchè se sei morto non ti preoccupi più di fare attenzione a come parlare.

Bono aggiunge di come questo album sia composto da lettere d’amore per i propri figli, per la moglie Ali, conosciuta nello stesso mese in cui sono nati gli U2, moglie che pensava di dover lasciare, di non poter più vedere; e qui il nostro Bono quasi si commuove rivelando di tenere per questo motivo molto a cuore questo album arrivato a chiudere un suo momento molto difficile.

Poi aggiunge dicendo di come Songs Of Experience contenga anche una lettera all’America che proprio ora attraversa un momento particolarmente difficile.

Parla dell’Italia e di come il nostro paese sia tra i più generosi ad accogliere persone senza speranza, pronte a rischiare tutto per fare un cambiamento.

Edge aggiunge:

“La storia non va sempre in modo lineare! Bisogna concentrarsi sul futuro per portare il progresso nel mondo”

Infine, ricordando la loro Irlanda, parlano di come, nonostante attorno a loro ci sia molto progresso,

“La parola più sottovalutata sia compromesso”!.

Bono aggiunge:

“Non vogliamo che gli irlandesi versino lacrime nelle birre che bevono; la ricerca della gioia è quasi un impegno politico nel vostro nuovo disco”.

Infine Fazio chiede loro di chiudere e salutare con una preghiera laica.

I due membri della nostra band preferita quindi si esibiscono ancora con una toccante versione acustica di Sunday Bloody Sunday.

Qui il video completo delle 3 performance acustiche di Bono e Edge e dell’intervista:

 

Il 6 aprile 2018, inoltre, verrà rilasciato su Spotify l’audio della performance di Bono e Edge con Get Out Of Your Own Way registrata proprio nel programma di Fazio.

 

Articolo a cura di Daniela @daniDpVox

Foto in evidenza via @U2

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

UA-23020968-1