Songs of Experience

Tutte le notizie sull'album degli U2 pubblicato il primo dicembre 2017

U2 Experience + Innocence Tour

Setlist. articoli, video e foto del tour a supporto di Songs of Experience

Approfondimenti

Articoli che analizzano e raccontano la band, un tour, un progetto musicale extra U2, una collaborazione con altri artisti dal vivo, una canzone, una tematica, un album, e il pensiero dei fan

U2 The Joshua Tree Tour 2017

Setlist, articoli, video e foto del tour celebrativo dei 30 anni di The Joshua Tree

Extra

Articoli su tutto quello che riguarda gli U2 NON a livello musicale (attivismo, ONE, (RED), impegno nel sociale, vita privata)

Home » U2360GRADI [PINK]

U2: come immaginate il nuovo album?

Inserito da on maggio 25 – 08:00 Un commento | 317 visite

Sono trascorsi quasi quattro mesi dall’uscita di Invisible e l’attesa per il nuovo album fa si che la mente dia sfogo all’immaginazione, prevedendo in modo del tutto personale le canzoni che comporranno l’ennesimo imperdibile lavoro degli U2.

Immagino suoni rock che ricordino un po’ i tempi di The Joshua Tree, ma anche nuove sperimentazioni che segnino una svolta per la band, un po’ come è capitato con Achtung Baby negli anni ’90.

Immagino canzoni d’amore, di vita vera e quelle dedicate a personaggi che hanno cambiato il corso della storia, come fu con Martin Luther King, Aung San Suu Kyi o Nelson Mandela. Ma immagino anche una canzone pop ed una che dia una scarica di adrenalina pura, con chitarra e basso prepotentemente dominanti. Immagino la copertina dell’album, con loro quattro in primo piano, in tutta la loro bellezza e nel retro qualcosa che richiami la loro terra d’origine oppure un’immagine che fa parte della storia degli U2, come ad esempio l’interno della cucina di Larry dove si tennero le prove per la formazione della band. Quello che è certo è che sarà per me l’album più atteso dall’uscita di HTDAAB, o meglio, sarà l’evento più atteso dopo l’ultimo concerò a cui ho assistito dopo Roma 2010.

Gli U2 sono parte della mia, della nostra famiglia, e come accade con un famigliare, anche nei loro confronti, quando non si hanno notizie da un po’ di tempo, cresce il desiderio di sapere di loro, di sentirli, di vederli e di riallacciare i rapporti. Per questo l’attesa diventa logorante e l’immaginazione colma il vuoto provocato dalla loro assenza. Sono sicura che il nuovo album ci riserverà grandi ed emozionanti sorprese, che sarà perfetto a modo loro, pulito, diretto, adrenalinico ed unico, proprio come lo sono stati tutti quelli passati. Non mi aspetto nulla di diverso da qualcosa che li rispecchi o che faccia emergere la loro originalità e lo studio che sta dietro ad ogni loro lavoro. Per nessuno motivo sarò pronta a criticare, perché le critiche le lascio a chi ne ha la capacità, anche se la musica, come espressione d’arte va presa così com’è, apprezzata o no, ma mai criticata.

Ora manca solo fare il conto alla rovescia e tenersi pronti al loro ritorno!

Tags: , , ,

UA-23020968-1