U2 The Joshua Tree Tour 2019

Setlist, articoli, video e foto del tour degli U2 in Oceania e Asia del 2019

Approfondimenti

Articoli che analizzano e raccontano la band, un tour, un progetto musicale extra U2, una collaborazione con altri artisti dal vivo, una canzone, una tematica, un album, e il pensiero dei fan

Songs of Experience

Tutte le notizie sull'album degli U2 pubblicato il primo dicembre 2017

U2 Experience + Innocence Tour

Setlist. articoli, video e foto del tour a supporto di Songs of Experience

Extra

Articoli su tutto quello che riguarda gli U2 NON a livello musicale (attivismo, ONE, (RED), impegno nel sociale, vita privata)

Home » Tutte le news sugli U2

RollingStone.com sogna di vedere gli U2 in tour nel 2013

Inserito da on ottobre 15 – 08:30 | 1.004 visite

Non è mai troppo presto per cominciare a pensare alla stagione 2013 . Quest’anno ha già visto incredibili spettacoli di artisti tra cui Bruce Springsteen e la E Street Band, Neil Young, Crazy Horse e Radiohead, mentre gli Who ei Rolling Stones sono ancora in “work in progress”. Ma ci sono molti altri grandi artisti che hanno speso molto tempo a casa. La rivista Rolling Stone ha elencato i 13 tour che vorreste vedere nel 2013 e tra questi indovinate chi ci sono? Ovviamente gli U2:

Gli U2 non hanno nessuna possibilità di ottenere i risultati del loro ultimo tour. Hanno ottenuto ben 736 milioni di dollari in 110 concerti. Questo è un disco che non può essere battuto. Non dovrebbero nemmeno provarci. Quando il loro prossimo album arriverà nel 2013, tuttavia, dovrebbe essere ri-coperti stadi. Potrebbe anche essere il momento di cancellare alcuni dei cavalli da tiro Setlists. Sicuramente, “Where The Streets Have No Name” dovrebbe essere interpretata in ogni concerto degli U2 fino all’ultimo giorno, ma forse abbiamo sentito “Pride (In The Name Of Love)”, “With Or Without You,” “Capodanno “,” Mysterious Ways “e” One “troppe volte. Si tratta di tutti i brani straordinari, ma hanno il loro tempo.

Sarebbe ancora più emozionante se U2 in realtà considerassero l’idea di cambiare la loro setlist da una notte all’altra. Gli spettacoli per Pearl Jam e Bruce Springsteen sono così eccitanti, perché non si sa mai cosa sta per succedere. Alcuni artisti con un catalogo grande come quello degli U2 dovrebbe almeno lasciare il segno ogni notte apportando modifiche, magari riportando alla luce i brani dei primi anni come “Drowning Man” o “The Refugee” o “Acrobat ” e ” Gone “.

In questa fase della loro carriera gli U2 potrebbero essere tentati dall’ottenere ulteriori incassi anche nel solo utilizzo di vecchie hits.”

Il nostro amico Alarico per quanto riguarda la staticità dei concerti in articolo provocatorio lo aveva detto di seguire le orme di Bruce Springsteen  ma secondo voi dovrebbero trattenersi da questa tentazione oppure no?

Tags: ,

UA-23020968-1